Approfondimenti

 

Servizi e prodotti

Filtra per professione

Filtra per

Filtra per tipologia

 

A
Abbonamenti Solmap per la formazioneAdempimenti fiscaliAmministrazione trasparenteAntiriciclaggioAttestazione di prestazione energetica
B
Bilanci e pratiche faciliBilancio Dot ComBollini e carta filigranataBustaPaga Dot Com
C
Certificati di ruolo, CNS e Tesserini d'iscrizioneCertificazioni Uniche (CU)Cerved - Banche datiCessione quote SrlCloud Fattura - Emissione fattura elettronicaCodice LEIComunicazione iscritti al Ministero della GiustiziaComunicazione PEC all'Agenzia EntrateComunicazione Sistema Tessera SanitariaComunicazioni FATCA - CRSComunicazioni rapporti finanziariConservazione Cloud Dot ComConsultazione ed estrazione PEC Pubbliche AmministrazioniContabilitàCorsi di formazione OPEN
D
Denunce di successione
E
E-book SolmapEntratel Dot Com
F
Fattura elettronicaFinanza agevolataFirma digitale e marche temporaliFirma grafometrica e conservazione a normaFormazione a distanza con creditiFormazione professionale continua
I
IMU e TASI - Software compilativoIndagini finanziarie - Risposta alle richieste di informazioniInserzioni on-line in Gazzetta UfficialeIntrastat
L
Liquidazioni Iva e Dati fattura
M
Modello 730 - Invio dichiarazioniModello 730 precompilatoModello ISEE - Invio dichiarazioniModello RED - Invio dichiarazioni
P
Pacchetto del commercialistaParcella AvvocatoPDF/APEC - Attivazione e rinnovo casellePEC - Comunicazione in CCIAAPEC Hub - Gestionale caselle clientiPolizza RC ProfessionalePrestazioni AssistenzialiPrivacy GDPR EUProcedure sindaci e revisori (PSR)Processo Civile Telematico (PCT)
S
Sicurezza sul lavoro (D.lgs. 81/08)Siti web per Ordini, Unioni e FondazioniSito di StudioStampati fiscali
T
Terzo settore
V
Visure on-line
W
Welfare aziendale

Pacchetto del commercialista

Scade domani 31 ottobre l’invio delle dichiarazioni dei redditi

Novità
Pubblicato il 30 ott 2018

Domani 31 ottobre 2018, scadono i termini per l’invio telematico dei modelli Redditi 2018, IRAP 2018 e delle dichiarazioni del sostituto d’imposta (modelli 770/2018), ma quali sono le sanzioni se non si presentano le dichiarazioni in tempo?

In caso di omessa o tardiva presentazione, le conseguenze non gravano solo sui contribuenti, ma anche sull’intermediario abilitato che ha accettato l’incarico alla trasmissione. L’intermediario, per effetto dell’art. 7-bis del DLgs. 241/97, è punito con una sanzione da 516 euro a 5.164 euro per l’omessa o tardiva trasmissione telematica delle dichiarazioni, la sanzione è dimezzata se il ritardo è contenuto nei 30 giorni. Quindi, se l’intermediario invia la dichiarazione entro 30 giorni dalla scadenza, la sanzione irrogabile va da 258 euro a 2.582 euro.

Trattandosi di sanzioni tributarie, operano i principi generali fissati dal DLgs. 472/97, in base ai quali è ammessa la definizione ad un terzo, se gli importi vengono pagati entro il termine per il ricorso. La giurisprudenza (Cass. 24.3.2017 n. 7661), a differenza dell'Agenzia delle Entrate, è consolidata nel ritenere operante il cumulo giuridico, quindi, se vengono commesse più violazioni, occorre applicare la sanzione unica prevista per quella più grave aumentata da un quarto al doppio, che dovrebbe operare sia quando l’intermediario invii diversi file contenenti singole dichiarazioni sia quando invii più file contenenti più dichiarazioni.

Vai al servizio
ARCHIVIATO IN:
770, agenzia delle entrate, dichiarazione, dichiarazioni, irap, sanzioni, trasmissione telematica
CONDIVIDI:

SERVIZIO CORRELATO

Vai al servizio

TI POTREBBERO INTERESSARE:

13 nov 2018
Il Pacchetto del Commercialista è anche cloud!
9 nov 2018
Contributi e sovvenzioni: obbligatoria l’indicazione in nota integrativa
6 nov 2018
30 novembre: scadenze IRPEF, IRES, IRAP e imposte sostitutive
30 ott 2018
Il Pacchetto del Commercialista è anche cloud!
18 ott 2018
La spedizione del modello Redditi 2018
10 ott 2018
Contabilità semplificata: al via la conservazione dei registri IVA integrati

NEWSLETTER

Fattura elettronica

Calcola il tuo preventivo