Approfondimenti

 

Servizi e prodotti

Filtra per professione

Filtra per

Filtra per tipologia

 

A
Abbonamenti Solmap per la formazioneAdempimenti fiscaliAmministrazione trasparenteAntiriciclaggioAttestazione di prestazione energetica
B
Bilanci e pratiche faciliBilancio Dot ComBollini e carta filigranataBustaPaga Dot Com
C
Certificati di ruolo, CNS e Tesserini d'iscrizioneCertificazioni Uniche (CU)Cerved - Banche datiCessione quote SrlCloud Fattura - Emissione fattura elettronicaCodice LEIComunicazione iscritti al Ministero della GiustiziaComunicazione PEC all'Agenzia EntrateComunicazione Sistema Tessera SanitariaComunicazioni FATCA - CRSComunicazioni rapporti finanziariConservazione Cloud Dot ComConsultazione ed estrazione PEC Pubbliche AmministrazioniContabilitàCorsi di formazione OPEN
D
Denunce di successione
E
E-book SolmapEnti Non Commerciali - GestionaleEntratel Dot Com
F
Fattura elettronica PA e privatiFinanza agevolataFirma digitale e marche temporaliFirma grafometrica e conservazione a normaFormazione a distanza con creditiFormazione professionale continua
I
IMU e TASI - Software compilativoIndagini finanziarie - Risposta alle richieste di informazioniInserzioni on-line in Gazzetta UfficialeIntrastat
L
Liquidazioni Iva e Dati fattura
M
Modello 730 - Invio dichiarazioniModello 730 precompilatoModello ISEE - Invio dichiarazioniModello RED - Invio dichiarazioni
P
Pacchetto del commercialistaParcella AvvocatoPDF/APEC - Attivazione e rinnovo casellePEC - Comunicazione in CCIAAPEC Hub - Gestionale caselle clientiPolizza RC ProfessionalePrestazioni AssistenzialiPrivacy GDPR EUProcedure sindaci e revisori (PSR)Processo Civile Telematico (PCT)
S
Sicurezza sul lavoro (D.lgs. 81/08)Siti web per Ordini, Unioni e FondazioniSito di StudioStampati fiscali
T
Telemaco e ComunicaStarweb
V
Visure catastaliVisure da conservatoriaVisure P.R.A.

Pacchetto del commercialista

Principali novità fiscali contenute nel “Decreto Dignità”

Novità
Pubblicato il 1 ago 2018
Principali novità fiscali contenute nel “Decreto Dignità”
Le principali novità fiscali contenute nel c.d. “Decreto Dignità” (D.L. 87/2018) in vigore dal 14/07/2018 sono le seguenti:
  • Recupero Iper Ammortamento (art. 7): l’applicazione dell’iper ammortamento (ex art. 1, c. 9, Finanziaria 2017) è subordinato alla condizione che i beni agevolabili siano destinati a strutture produttive situate in Italia. In caso di cessione o delocalizzazione all’estero dei beni agevolati si verifica il disconoscimento dell’agevolazione. Tali disposizioni si applicano agli investimenti effettuati dopo il 14/07/2018;
  • Credito d’imposta per Ricerca e Sviluppo (art. 8): ai fini del riconoscimento del credito d’imposta a favore delle imprese che investono in attività di ricerca e sviluppo (ex art. 3 D.L. 145/2013), non sono ammissibili i costi sostenuti per l’acquisto di beni immateriali derivanti da operazioni infragruppo. Tale disposizione è applicabile dal periodo d’imposta in corso al 14/07/2018 nonché per i costi ammissibili imputabili ai periodi d’imposta rilevanti per la determinazione della media di raffronto;
  • Accertamento sintetico / Redditometro (art. 10): ai fini della determinazione sintetica del reddito complessivo del contribuente sulla base di spese sostenute nel periodo d’imposta accertato (ex art. 38, c. 4, D.P.R. 600/73), facendo altresì rifermento a specifici elementi indicativi della capacità reddituale (ex art. 38, c. 5, D.P.R. 600/73), individuati con periodicità biennale mediante apposito Decreto, quello attualmente in vigore (D.M. 16/09/2015) non è più applicabile ai controlli relativi al periodo d’imposta 2016 e successivi. Tale decreto, d’ora in avanti, va emanato dopo aver sentito l’Istat e le associazioni maggiormente rappresentative dei consumatori;
  • Spesometro (art. 11): l’invio dello “Spesometro” (ex art. 21, D.L. 78/2010) deve essere effettuato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo al trimestre di riferimento. Posticipato anche l’invio relativo al III trimestre 2018, dal 30/11/2018 al 28/02/2019, in concomitanza con quello relativo al IV trimestre 2018. Per chi, invece, ha scelto di effettuare l’invio semestrale, i dati del I semestre 2018 vanno inviati entro il 30/09/2018 e quelli del II semestre 2018 entro il 28/02/2019;
  • Split payment (art. 12): abolita l’applicazione dello split payment ai compensi relativi a prestazioni di servizi assoggettate a ritenuta alla fonte a titolo di acconto / imposta (ex art. 25, D.P.R. 600/73). Tale disposizione si applica alle fatture messe successivamente al 14/07/2018;
  • Società Sportive Dilettantistiche Lucrative (art. 13): abolita la disciplina delle società sportive dilettantistiche lucrative introdotta dalla Finanziaria 2018 e relative disposizioni agevolative. Abolita anche l’applicazione dell’aliquota Iva ridotta del 10% ai servizi di carattere sportivo resi dalle società dilettantistiche lucrative riconosciute dal Coni nei confronti di chi pratica l’attività sportiva.
Vai al servizio
ARCHIVIATO IN:
accertamento, associazioni, decreto Dignità, fatture, fiscali, imprese, Reddito
CONDIVIDI:

SERVIZIO CORRELATO

Vai al servizio

TI POTREBBERO INTERESSARE:

18 ott 2018
La spedizione del modello Redditi 2018
10 ott 2018
Contabilità semplificata: al via la conservazione dei registri IVA integrati
4 ott 2018
I terreni non si ammortizzano... neanche se utilizzati per autolavaggio
2 ott 2018
Decreto Dignità: modifiche in sede di conversione
28 set 2018
Rimborsi Iva: la scadenza cade di domenica e non "slitta" al lunedì
13 set 2018
Agenzia delle Entrate: tutte le risposte agli interpelli

NEWSLETTER