Modello 730 precompilato

Per te il 730 precompilato significa:

Nuove ed onerose attività da svolgere?
Maggiori responsabilità e maggiori sanzioni?

False preoccupazioni se ti affidi a CAF Do.C.

Aderisci Gratuito

Dal 15 aprile di ogni anno l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti la dichiarazione dei redditi modello 730 precompilato che contiene le informazioni presenti in Anagrafe tributaria, i dati reddituali trasmessi dai sostituti d’imposta e altri dati inviati dai soggetti terzi tenuti all’obbligo di comunicazione, indicati nel foglio informativo allegato, relativamente agli oneri detraibili e deducibili.

Tra le novità 2017:
  • spese sanitarie come i farmaci da banco, gli occhiali e le lenti a contatto, le prestazioni rese dagli psicologi e le cure veterinarie;
  • i rimborsi delle spese universitarie;
  • le spese pagate nel 2016 per gli interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, e per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici per l’arredo comunicati dagli amministratori di condominio.

Il contribuente può presentare direttamente in via telematica all’Agenzia delle entrate il modello, accettando o modificando la dichiarazione precompilata proposta.

Se invece si avvale della consulenza di un CAF, al quale conferisce specifica delega, sarà quest’ultimo che effettua l’accesso e consulta il modello, elabora la dichiarazione 2017, modificando i dati presenti in origine se non corretti o integrandoli con i dati assenti in origine perché non noti all’Amministrazione finanziaria e, infine, invia telematicamente la dichiarazione all’Agenzia delle entrate.

Servizio CAF Do.C.

Il servizio offerto da CAF Do.C. consente di:
  • stampare le deleghe complete dei dati anagrafici dei clienti di studio. Possono essere utilizzati anche altri modelli di delega conformi, diversi da quello proposto;
  • inviare i documenti raccolti insieme alle richieste precaricate di tutti i dati reddituali e non, conosciuti da CAF Do.C. per l’evasione;
  • disporre della dichiarazione precompilata in formato .pdf e .xml per l’importazione dei dati nel proprio software per la redazione del modello 730/2017;
  • gestire in un unico documento anche il diniego espresso dal contribuente all’accesso alla dichiarazione;
  • evitare qualsiasi adempimento, che resta a carico esclusivo di CAF Do.C.

Chi può aderire

Il servizio è disponibile per tutti i Soggetti incaricati che aderiscono al servizio.

Perché aderire

L’adesione al servizio comporta molteplici vantaggi:
  • redigere una dichiarazione fedele al visto di conformità che CAF Do.C. deve apporre sui modelli 730;
  • conoscere le informazioni di cui l’Agenzia delle entrate dispone e verificare la qualità dei dati inseriti nel modello precompilato per determinare la spettanza del beneficio fiscale al contribuente;
  • ricavare informazioni utili a valutare la capacità contributiva del cliente che potrebbero essere utilizzate dall’Agenzia delle entrate per eseguire eventuali controlli fiscali;
  • ottenere il riconoscimento di compensi più alti per ogni modello 730 inviato a CAF Do.C.
    In relazione al modello 730 l’Agenzia delle entrate riconosce infatti ai Caf compensi maggiori in ragione delle attività svolte e del maggior impegno profuso per la presentazione di dichiarazioni precompilate. Allo stesso modo CAF Do.C. applica maggiori compensi agli studi. Consulta i vantaggi economici per i dettagli;
  • CAF Do.C. riduce al minimo il maggior impegno dello studio nella raccolta, nell’archiviazione e nella conservazione dei documenti e per gli adempimenti necessari all’accesso alla dichiarazione precompilata perché:
    • rende disponibili in automatico le deleghe e le richieste complete dei dati anagrafici e reddituali dei contribuenti che hanno presentato a CAF Do.C. il modello 730 nell’anno precedente;
    • il caricamento massivo delle deleghe e dei documenti d’identità a corredo delle richieste, facilita gli studi che per la prima volta vogliono richiedere la dichiarazione precompilata per i propri clienti;
    • inoltre CAF Do.C. conserva e non richiede la successiva trasmissione dei documenti d’identità acquisiti in precedenza e ancora validi;
  • CAF Do.C. migliora la fruibilità dei dati contenuti nella dichiarazione precompilata che pubblica nell’area riservata del servizio per la consultazione da parte del professionista; rende più efficiente il lavoro dei collaboratori di studio dedicati al caricamento dei modelli con la possibilità di importazione dei dati contenuti nella precompilata nei software compilativi, riducendo i tempi di lavoro e di elaborazione delle dichiarazioni reddituali.

Come inviare

La procedura prevede le seguenti operazioni da eseguire nell’ordine:
  1. selezionare da menù a destra Richiedi i 730 precompilati per accedere all’area riservata del servizio dove è presente l’Elenco richieste 2017;
  2. stampare le deleghe di uno o più nominativi presenti nell’elenco selezionando il pulsante Stampe - Stampa delega;
    Se uno o più nominativi non sono presenti nell’elenco è necessario caricarli preventivamente selezionando il pulsante Gestione richieste;
  3. trasmettere i documenti se non già presenti con la funzione di upload documenti presente per singolo contribuente oppure, utilizzando la procedura massiva in “Gestione richieste” “Caricamento documenti”;
  4. per le richieste in stato “completa” completare la procedura selezionando il pulsante Inoltra richieste.

Condividi su Facebook
Condividi su LinkedIn
Condividi su Twitter
Condividi su Google plus