Comunicazioni rapporti finanziari

(338 valutazioni) StellaStellaStellaStellaStella
Software Comunicazione rapporti finanziari: la soluzione gestisce le comunicazioni, mensili e annuali, di rapporti, deleghe e operazioni extraconto all'Anagrafe Tributaria. Sconto del 25% per i nostri Soci.
Scontato per i Soci SCONTO
SOCI
Acquista Offerta e listini
Attenzione! L’invio dei dati all’Anagrafe dei rapporti finanziari richiede l’effettuazione delle seguenti operazioni preliminari:

"Comunicazioni rapporti finanziari" è il software che consente di generare il file telematico da inviare all'Anagrafe Tributaria per la comunicazione, mensile e annuale, dei dati relativi a rapporti, deleghe e operazioni extraconto.

Il Dl “Salva Italia” (Dl 201/2011) ha introdotto l’obbligo, per gli operatori finanziari, di comunicare all’Anagrafe tributaria - denominata Archivio dei rapporti finanziari - le informazioni sui saldi e sulle movimentazioni dei rapporti attivi.
La comunicazione - effettuata attraverso l'infrastruttura SID, in linea con quanto indicato dall’Autorità Garante per la protezione dei dati personali si affianca a quella relativa all’Anagrafe dei rapporti finanziari, regolata dai provvedimenti del 19 gennaio 2007 e del 29 febbraio 2008.
È possibile generare un numero illimitato di comunicazioni per uno o più operatori finanziari a seconda del prodotto acquistato.

OPEN garantisce una consulenza e assistenza, qualificate e continuative, sotto il profilo tecnico e normativo, con possibilità di porre specifici quesiti al Gruppo di Studio "Antiriciclaggio" composto da Dottori Commercialisti e tecnici informatici (per l’orario consultare il box a fianco).

Destinatari degli obblighi

Tra gli altri, sono destinatari degli obblighi:

  • le cosiddette holding, cioè le società che, escluse dagli obblighi dell' articolo 106, del t.u. bancario, esercitano in via prevalente, non nei confronti del pubblico, le attività di assunzione e gestione di partecipazione, di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma, di prestiti obbligazionari e di rilascio di garanzie. L'esercizio in via prevalente sussiste, quando, in base ai dati del bilancio approvato relativo all’ultimo esercizio chiuso, l’ammontare complessivo delle partecipazioni in soggetti differenti dagli intermediari finanziari e altri elementi patrimoniali intercorrenti con i medesimi, unitariamente considerati, sia superiore al 50% del totale dell’attivo patrimoniale.
  • i soggetti iscritti negli elenchi di cui agli artt. 106, 107 e 155 del t.u. bancario;
  • le società fiduciarie;
  • gli agenti in attività finanziaria (custodia/trasporto valori, commercio in oro, gestione di case da gioco, case d'asta, recupero crediti).

Perché usare il software

Acquistando "Comunicazioni rapporti finanziari" (disponibile a partire da 541,33 €) è possibile avere:

  • gratis l'assistenza qualificata tecnica e normativa;
  • aggiornamenti del software, scaricabili automaticamente con procedura interna al software, in conformità ad eventuali modifiche normative e tecniche.
Guarda il video
Novità correlate:

Ti potrebbero interessare: