Codice LEI

Codice LEI: Richiedi il codice identificativo da inserire nelle comunicazioni all’Autorità di Vigilanza Europea sui mercati Finanziari.

Richiedi il codice

Il 12 febbraio 2014 è entrato in vigore l’obbligo di segnalare all’Autorità di Vigilanza Europea sui mercati Finanziari (ESMA) tutte le operazioni effettuate (iniziate, modificate o terminate) in strumenti finanziari derivati, sia OTC che quotati nei mercati regolamentati.
L’obbligo di segnalazione vige per entrambe le parti del contratto; nel caso di operazioni che coinvolgono le imprese, queste ultime possono delegare l'intermediario di cui si avvalgono.

lLe imprese, che effettuano operazioni in strumenti finanziari derivati, devono essere in possesso di un codice identificativo denominato "Codice LEI" che può essere richiesto dallo Studio ad OPEN Dot Com e che deve essere rinnovato annualmente.

Le sanzioni previste per ogni singolo inadempimento sono comprese tra 2.500 Euro e 250.000 Euro.

Chi può aderire

Tutti gli utenti registrati possono utilizzare il servizio seguendo le istruzioni riportate nella sezione Come richiedere il codice.

Perché aderire

Tempi di evasione ridotti La richiesta viene inoltrata a UnionCamere, ente preposto al rilascio del codice in Italia, entro il giorno lavorativo successivo alla ricezione
Nessuna preoccupazione OPEN si occupa di effettuare la richiesta, di notificare l’avvenuta assegnazione del codice e di ricordare le scadenze annuali del codice

Come richiedere il codice

Per richiedere il codice pre-LEI deve essere inviata a OPEN, tramite l'indirizzo prepagato@opendotcom.it, la seguente documentazione:

  • codice fiscale dell’impresa richiedente;
  • delega ad OPEN firmata dal legale rappresentante dell’impresa;
  • fotocopia del documento di identità dello stesso;
  • se il richiedente è soggetto al controllo diretto di una entità legale oppure è parte di un gruppo, la richiesta di attivazione o rinnovo del codice dovrà essere integrata con le informazioni anagrafiche relative alla controllante o alla capogruppo e con la spedizione dell’ultimo bilancio consolidato.

Condividi su Facebook
Condividi su LinkedIn
Condividi su Twitter
Condividi su Google plus