Assegno unico

Servizio per la presentazione all’INPS della domanda di Assegno Unico per i figli a carico.
Richiedi Offerta e listini

L’Assegno unico e universale (AUU) per i figli a carico, istituito dal decreto legislativo n. 230 del 21 dicembre 2021, in attuazione della Legge delega 46/2021, è erogato da marzo 2022. L’Assegno unico segna un significativo cambiamento nel sistema dei sussidi e degli aiuti previsti per le famiglie con figli a carico.

Quando presentare la domanda

La domanda per il riconoscimento del beneficio economico può essere presentata a partire dal 1° gennaio di ciascun anno, con riferimento al periodo compreso tra il mese di marzo dell’anno di presentazione della domanda e quello di febbraio dell’anno successivo. Se la domanda viene inviata entro il 30 giugno 2022 si ha diritto a percepire le mensilità arretrate da marzo.

Chi può usufruirne

Il beneficio economico interessa non solo i dipendenti e i pensionati, ma anche i lavoratori autonomi, i disoccupati, i non occupati e i percettori di reddito di cittadinanza. Viene corrisposto dall'INPS su domanda dei nuclei interessati.

Importo mensile

L'importo mensile per ciascun figlio minorenne ammonta a € 175 a fronte di un ISEE pari o inferiore a € 15.000. L’ammontare si riduce in maniera graduale fino a € 50, con un ISEE pari o superiore a € 40.000.

Per ciascun figlio maggiorenne, fino al compimento del ventunesimo anno di età, è previsto un importo di € 85 mensili per un ISEE pari o inferiore a € 15.000. Tale importo si riduce gradualmente, fino a raggiungere un valore di € 25 in corrispondenza di un ISEE pari o superiore a € 40.000.

Il servizio OPEN Dot Com per commercialisti e studi professionali

Sono almeno 3 i vantaggi del nostro servizio che mettiamo a disposizione dei professionisti al fine di compilare le richieste di assegno unico universale per clienti dello Studio:
  • gestione online delle domande;
  • procedura di caricamento dati semplice e guidata;
  • possibilità di usufruire dell’assistenza di OPEN Dot Com.

Soluzioni e servizi correlati

L’importo mensile dell’Assegno unico varia in base all’ISEE valido al momento della domanda.
OPEN Dot Com mette a tua disposizione soluzioni utili anche per questo.
Leggi i dettagli del servizio.

Il D.L. 79/2021 consente ai nuclei familiari che non abbiano diritto all’ANF (assegno per il nucleo familiare) di accedere ad un Assegno temporaneo per i figli minori per il periodo dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021, in attesa che vada compiutamente a regime l’Assegno Unico per i figli.

L'Assegno temporaneo viene riconosciuto dall’INPS in presenza di figli minori di 18 anni, inclusi i figli minori adottati e in affido preadottivo.

Per poter presentare domanda occorre essere in possesso di un ISEE in corso di validità non superiore a 50.000,00 €. L’importo dell’assegno infatti varia in base all’indicatore ISEE e si azzera oltre tale limite, secondo la tabella allegata al decreto.

Il servizio consente l’inserimento dei dati utili alla trasmissione delle domande all’INPS.

Attenzione: ai nuclei familiari già percettori del Reddito di cittadinanza l’INPS corrisponderà l’Assegno temporaneo d’ufficio.

Perché acquistare

Il servizio offre:
  • la gestione online delle domande del nuovo beneficio per i clienti di Studio;
  • una procedura di caricamento dei dati semplice e guidata;
  • la possibilità di usufruire dell’assistenza di OPEN Dot Com.
Novità correlate:
  • Pubblicato il 1 feb 2023
    Assegno Unico e Universale
    Presenta la domanda dell’AUU per i figli a carico con OPEN Dot Com: procedura online, semplice, guidata ed assistita.

Ti potrebbero interessare: